Sei in » Cronaca
22/11/2016 | 12:29

La polizia di Stato ha sequestrato circa 10 kg di marijuana in zona porto e successivamente arrestato un leccese per spaccio di sostanze stupefacenti. Una seconda persona segnalata alla prefettura.


Una veduta di Castro


Castro. Il pattugliamento delle coste allo scopo di prevenire e fronteggiare gli sbarchi illeciti di trafficanti di droga e di essere umani è ormai da tempo una delle attività in calendario per le Forze dell’ordine.
 
Nell’ambito dei servizi di controllo, la scorsa notte personale del Commissariato di Otranto ha rinvenuto in località Castro, in zona porto, un involucro in cellophane trasparente contenente circa 10chili di marjiuana. La sostanza, probabilmente abbandonata in mare nei giorni scorsi da trafficanti di migranti nel canale d’Otranto, è stata subito  sequestrata.
 
In una distinta operazione, personale del Reparto Prevenzione Crimine, nella tarda serata di ieri, ha proceduto ad un controllo amministrativo all’interno di un circolo privato di Surbo, ove erano presenti circa 12 avventori di cui 10 già noti alle forze di polizia.
 
Tra questi, un 45enne del posto custodiva all’interno del borsello 6 involucri di cellophane trasparente contenenti un totale di 3,10 grammi di cocaina. Inevitabile l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo ora si trova in carcere
 
Nel corso della successiva perquisizione dei locali, gli operatori hanno rinvenuto nella zona servizi, in una cassettiera riposta sotto un lavabo, un paio di forbici, un nastro adesivo, un bilancino di precisione ed altri pezzetti di cellophane simili a quelli con cui erano stati confezionati i 6 involucri.
  
Non è sfuggita ad un altro controllo degli agenti una seconda persona, già nota, smascherata  per l’atteggiamento nervoso. La successiva perquisizione personale ha portato al rinvenimento, nella tasca dei pantaloni,  di 0.42 grammi di hashish. Quest’ultimo è stato segnalato al Prefetto per uso non terapeutico di sostanze psicotrope.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |