Sei in » Attualità
24/10/2015 | 07:46

Castro protagonista a SMAU grazie al progetto 'Simona Pc'. Dai droni al wi-fi no profit, i 12 progetti smart di comuni ed enti italiani vincitori del Premio Smart Communities.


Mare azzurro alla Zinzulusa - Castro


Castro. Pur possedendo una superficie territoriale piuttosto limitata, il Comune di Castro presenta condizioni geologiche e ambientali instabili. Le particolari criticità risultano legate a un'ampia diffusione di grotte carsiche, nonché un’estesa copertura boschiva. Per salvaguardare questo delicato ecosistema, l'ente ha adottato ‘SIMONA PC' – un sistema integrato finalizzato a coadiuvare il lavoro della Protezione Civile nel controllo del territorio – che, attraverso sensori di monitoraggio multiparametrico, attiva sistemi di allarme prima che gli eventi pericolosi si manifestino nella loro interezza e gravità. In questo modo vengono ridotti i costi di gestione del territorio e i tempi di intervento. Ebbene, tale progetto ha reso protagonista la Puglia al “Premio Smart Communities”, ricevendone uno assieme agli altri dodici migliori scelti tra 43 finalisti in gara.

Durante la seconda giornata di SMAU, dunque, c’è stato pure un momento di confronto sulla necessità di trovare un nuovo assetto, sostenibile anche dal punto di vista economico, che veda i Comuni protagonisti attivi nell’erogazione di servizi tradizionali ed innovativi ai cittadini e alle piccole e medie imprese, anche in logica Smart City e Smart Communities. Per essere efficace il concetto di Smart Cities va declinato in base al territorio e al sistema delle comunità locali. Questo il messaggio chiave dell’evento che vede nei territori e nelle soluzioni digitali in tema di innovazione l’importanza di personalizzare e modulare proposte e progetti circostanziandoli alle esigenze del territorio.

L’evento è stato aperto dall’intervento di Mauro Savini di ANCI, che ha dato una panoramica generale di quello che sta accadendo in Italia in tema di innovazione urbana e smart cities. “Ad oggi si contano 130 città del Nord e Sud Italia che lavorano insieme per una definizione condivisa della Via italiana della smart city” – ha dichiarato. Tra le città italiane attive con più progetti figurano Milano (con oltre 80 progetti), Torino, Genova, Bari, Padova, Cagliari, Ferrara, Terni, Firenze, Tavagnacco, Pordenone, Lecce e Brescia. 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |